Chi siamo

Nell’anno 2013, su richiesta di Alessio Pernazza Presidente del Comitato Provinciale CSEN di Grosseto, la CSEN Nazionale deliberava in deroga allo Statuto Nazionale la nascita del settore cinofilia da soccorso affidandone a quest’ultimo la responsabilità a carattere Nazionale.

Alessio Pernazza assieme a validi collaboratori tutti provenienti dalla cinofilia da soccorso, creava il primo organigramma che nel corso degli anni è andato a perfezionarsi fino ad arrivare all’odierno staff dirigenziale e tecnico.

Csen Cinofilia da Soccorso nel corso di questi anni ha ricevuto sempre più apprezzamenti da parte dei cinofili che a vario titolo si occupano di soccorso con l’ausilio del cane, oltre a ricevere gratificazioni da parte di altre associazioni di livello nazionale e anche straniere.

Moltissima l’attività svolta da Csen Cinofilia da Soccorso in questi anni: stage, workshop, corsi abilitanti alle varie figure tecniche e sopratutto due attività su tutte che hanno dato l’idea di quanto sia importante il progetto avviato:

 

  1. Trofeo Nazionale Cinofilia da Soccorso

Finalmente nel panorama Nazionale esiste un Trofeo Nazionale dove potersi cimentare e divertirsi assieme ad altri binomi provenienti da tutte le realtà associative d’Italia (anche se in verità abbiamo ricevuto richieste di iscrizioni dall’estero e la cosa ci inorgoglisce). Tre le discipline che attualmente fanno parte del Trofeo cioè Superficie, Macerie e Mantrailing. L’organizzazione del Trofeo Nazionale non è stata facile, non avevamo esperienze simili da cui prendere spunto o idee, nonostante la nostra ricerca on line, in Italia non abbiamo trovato Trofei Nazionali di cinofilia da soccorso con più di 2 massimo 3 tappe dove poter gareggiare.

Siamo partiti quindi con le nostre idee, con regolamenti semplici e performanti con gli altri già esistenti, con la nostra semplicità e umiltà che ci dovrà sempre appartenere. Qualche piccolo intoppo di percorso lo abbiamo avuto anche noi, difficoltà che però ci hanno reso sempre più forti e forse proprio per il fatto di ammettere e mettere in discussione ciò che facciamo ci ha fatto apprezzare ancor di più.

Il risultato è stato un trofeo che fra macerie e superficie ha avuto 15 tappe + la finale nazionale che si concretizzerà nella primavera del 2017, quasi 300 binomi partecipanti. Nel 2017 anche il settore salvamento in acqua avrà il suo Trofeo sotto la guida di Alessandro Zannini preziosa persona che ha dato importante aiuto a tutto il comparto.

Probabilmente è il Trofeo Nazionale di cinofilia da soccorso più grande di sempre realizzato in Italia.

2. Prove di operatività

Csen Cinofilia da Soccorso ha propri regolamenti attui a rilasciare l’operatività per il soccorso nelle varie discipline. Nel corso 2015-2016 quasi 700 binomi si sono iscritti alle nostre prove abilitanti. Nel 2017 si aggiungeranno i brevetti in acqua e quelli su valanga diretti da Raffaele Atzori preziosa figura aggiuntasi di recente, contiamo di crescere anche nelle presenze.

 

Non sono mancate quindi le soddisfazioni, siamo una realtà giovane e come tutte le giovani realtà tenteremo di crescere step by step, con l’aiuto e suggerimenti di tutti i nostri amici cinofili che vorranno partecipare al nostro progetto, un progetto che prevede una organizzazione snella e poco burocratica, con un Responsabile Nazionale che può essere interpellato tutti i giorni senza aver paura di disturbare nessuno, sarete sempre benvenuti.

Un ringraziamento a tutto lo staff di Csen Cinofilia da Soccorso per quanto fatto negli ultimi due anni 2015-2016. Andiamo avanti cercando sempre di ascoltare il motore della cinofilia da soccorso che non sarà mai nessuna organizzazione o responsabile che si voglia, ma al contrario lo sono i binomi che giornalmente si dedicano ad aiutare gli altri.

1000 grazie a tutti voi

Alessio Pernazza

Responsabile Nazionale Cinofilia da Soccorso