UNITA’ CINOFILE DA SOCCORSO – SALVATAGGIO NAUTICO

       

Protocollo d’intesa tra CSEN CINOFILIA DA SOCCORSO E UNITA’ CINOFILA SALVATAGGIO NAUTICO

In data 27 Giugno 2020 tra

CSEN CINOFILIA DA SOCCORSO – SETTORE SALVATAGGIO IN ACQUA

E

UCSN NAZIONALE – UNITA’ CINOFILA SALVATAGGIO NAUTICO

è stato sottoscritto un protocollo d’intesa per la collaborazione e la promozione reciproca dei due sodalizi

Il C.S.E.N SOCCORSO e U.C.S.N intendono collaborare per lo sviluppo e la diffusione sia delle tecniche di salvataggio in acqua che di soccorso anche nel settore che prevede la presenza del supporto cinofilo secondo le reciproche competenze. A tal fine risulta necessaria una collaborazione tra le reciproche commissioni tecniche e scientifiche nei settori del salvataggio e soccorso avanzato in ambiente acquatico, anche mediante l’ausilio ed il supporto di unità cinofile a tale scopo addestrate e formate.

I punti salienti dell’accordo sono i seguenti:

  • C.S.E.N SOCCORSO riconosce la validità dei titoli U.C.S.N. fin dalla costituzione dell’attività di salvataggio in acqua
  • C.S.E.N. SOCCORSO assume in via esclusiva come proprie le prove di lavoro per l’abilitazione ed al riconoscimento delle Unità Cinofile di Salvataggio Nautico di U.C.S.N. stessa
  • Il rilascio del brevetto di unità cinofila di salvataggio nautico recherà entrambi i loghi di riconoscimento (UCSN e CSEN SOCCORSO).
  • Gli eventuali centri cinofili che intenderanno rendersi promotori delle attività formative per il riconoscimento della Unità cinofila da soccorso, saranno autorizzate ad esporre i marchi ed i loghi UCSN e CSEN SOCCORSO previo riconoscimento dei titoli da parte dei due sodalizi e quindi a seguito della affiliazione al CSEN
  • Entrambe le parti si impegnano a proseguire la formazione dei reciproci associati nel rispetto dei contenuti didattici previsti dai vigenti regolamenti in materia, che soddisfano ed eccedono i programmi ministeriali di riferimento. Le stesse si impegnano a sviluppare ed introdurre idonei modelli di istruzione teorica e pratica nel rispetto della figura professionale di riferimento, onde fornire anche un arricchimento culturale di natura cinofila, sia per il binomio in formazione o già operativo
  • La collaborazione tra C.S.E.N. SOCCORSO e U.C.S.N. sarà attuata mediante accordi di natura organizzativa e gestionale, che in via prioritaria possono essere qui di seguito elencati:
    1. Attività informativa di promozione e pubblicità reciproca per le attività specifiche praticate nei confronti di privati aspiranti cinofili e/o Enti pubblici o privati, anche mediante la diffusione di apposite e idonee informazioni, adeguatamente illustrate sui vari Social e siti internet di riferimento
    2. Individuazione di apposite ed eventuali manifestazioni, eventi e/o sessioni di esame attivate congiuntamente per la reciprocità di cui all’oggetto del protocollo d’intesa, onde rilasciare certificazioni ambivalenti. Le eventuali commissioni esaminatrici saranno di natura mista; per la parte C.S.E.N. SOCCORSO, farà parte della Commissione esaminatrice il Responsabile Nazionale dell’Organo Tecnico Nazionale di settore o suo delegato espressamente nominato a seguito di cause di impedimento.
    3. Organizzazione di apposite sessioni addestrative congiunte, per le specifiche competenze, tra gli associati di U.C.S.N. e le Associazioni di settore affiliate al C.S.E.N, fermo restando le autonomie gestionali e metodologie didattiche applicate da entrambe le parti.
    4. Il C.S.E.N. SOCCORSO incentiverà, tutti i suoi soci, aspiranti, candidati del settore, verso il conseguimento e/o conversione del Brevetto di Bagnino di Salvataggio della Società Nazionale Salvamento di Genova.
    5. Il C.S.E.N. SOCCORSO tramite il suo organigramma di Istruttori Cinofili qualificati del settore, iscritti all’Albo Nazionale del C.S.E.N Ente nazionale, offrirà la propria collaborazione e contributo nell’eventuale piano formativo organizzato da U.C.S.N., inerente alla disciplina comunemente intrapresa. Eventuali compensi, che rivestiranno il carattere agevolato, saranno concordati di volta in volta. Sono fatte salve il rimborso delle spese vive.
    6. Quanto altro possa essere congiuntamente sviluppato e preventivamente concordato in materia secondo il principio della reciprocità

I rapporti e le relazioni tra CSEN SOCCORSO E UCSN saranno tenuti in via esclusiva tra il Responsabile dell’Organo Tecnico Nazionale CSEN SOCCORSO – SALVATAGGIO IN ACQUA ed il Comandante Nazionale delle Unità Cinofile UCSN, Vicepresidente di UCSN stessa

Per eventuali ed ulteriori info e chiarimenti 

Alessandro Zannini O.T.N CSEN SOCCORSO

Mobile 3393869610